Archivio mensile dicembre 2018

DiRedazione

Flop di Zinzi per gli Auguri di fine anno. Sala larga 6 metri e lunga 10. Foto strategica. Totale 120/150 persone

IMG-20181231-WA0015

Un consigliere regionale che mette in tutto 120/150 persone per gli auguri e fa scattare una foto in modo da far vedere la sala piena ci ha insospettito e abbiamo calcolato e contato le teste. Totale è’ un Flop

DiRedazione

Partita non facile e da non sottovalutare a Olbia. Arrivati i dati della prima fase. Non buoni

Volalto-Olbia (1)Anche se è fanalino di coda la formazione di Olbia non va assolutamente sottovalutata. La società rosanero ha richiesto (a pagamento) dei dati e delle statistiche, arrivati sulla scrivania del Presidente della VOLALTO 2.0, che purtroppo non sono buoni. Negli scontri importanti con Orvieto e Mondovì e altre gare più la Coppa Italia questi dati parlano di prestazioni disastrose. I dati sono anche fatti su tutte le prestazioni atlete e coach. Oggi sembra una partita semplice ma non è di certo così. La Golden Tulip VolAlto 2.0 deve essere concentrata al massimo perché l’Olbia vuole vincere per lasciare l’ultimo posto in classifica e salutare al meglio l’arrivo del nuovo anno. I dati voluti fortemente dal Patron Turco servono per organizzarsi per la seconda fase. Gli investimenti fatti fino ad oggi parlano di una società rosanero che, in paragone alle altre, fa registrare un clamoroso +45% rispetto a tutte le squadre di A2. A fare da contraltare i dati delle vittorie che, al contrario, sono fortemente inferiori all’investimento. Tutto ciò significa che servirà cambiare qualcosa nella seconda fase se si punta all’A1 e se la Golden Tulip VolAlto 2.0 vuole essere effettivamente protagonista. Servirà togliere qualcosa e innestare altre forze. E ora la parola passa al Presidente…

DiRedazione

3 ARRESTI Colpo della Finanza, sequestrate due tonnellate di botti illegali

sequestro botti macerata-2Nel quadro del rafforzamento delle attività di prevenzione generale e di controllo del territorio esercitato dal corpo a contrasto dei traffici illeciti, con particolare riguardo al commercio illegale dei fuochi d’artificio per l’approssimarsi del periodo di fine anno, il comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha disposto una capillare intensificazione dei servizi di controllo attuati sull’intera provincia.

In tale contesto i militari del gruppo di Giugliano in Campania, a seguito di un’attività info-investigativa scaturita anche dal monitoraggio di un sito internet, hanno scoperto una fiorente attività di produzione e commercio di botti pirotecnici del genere proibito (del tipo “cipolle”, “rendine”, “supecobra”), con clienti su tutto il territorio italiano.

In particolare è stato scoperto ad Aversa un opificio artigianale allestito per la fabbricazione illecita di prodotti pirotecnici, mentre in un’altra operazione è stato individuato a Napoli un trasporto illecito di un ingente quantitativo di fuochi d’artificio.

L’attività di servizio ha consentito il sequestro complessivo di 2.300 kg. di botti illegali, l’arresto di 2 soggetti di origini campane e la denuncia di altre 5 responsabili coinvolti a vario titolo nell’attività illegale. I botti illegali sequestrati sono risultati altamente pericolosi in considerazione delle sostanze chimiche utilizzate per la loro fabbricazione.

In un’altra operazione, i “baschi verdi” hanno sequestrato 570 candelotti esplosivi artigianali, rinvenuti all’interno di un esercizio commerciale, sito a Napoli, dedito alla vendita di materassi, la cui responsabile è stata tratta in arresto in flagranza di reato. Il titolare dell’esercizio, resosi irreperibile, è stato denunciato all’autorità giudiziaria

 

DiRedazione

Colpo nell’appartamento, i ladri scappano con soldi e oro

CarabinieriFurto in un’abitazione a Lauro frazione di Sessa Aurunca nella tarda serata del 28 dicembre. Grazie all’infrazione di una finestra i ladri introdottisi all’interno dell’appartamento hanno portato via molti monili in oro e la somma di 200 euro. Allertati dagli inquilini che rincasavano, sono intervenuti i carabinieri di Lauro e del nucleo operativo dei carabinieri di Sessa Aurunca.

DiRedazione

Villetta trasformata in fabbrica di botti: fruttivendolo in manette

sequestro polvere sparo-2Un fruttivendolo di Quarto (Napoli) è stato arrestato dai carabinieri in una villetta di Mondragone, trasformata in fabbrica clandestina di fuochi d’artificio. Durante il blitz notturno in località Pescopagano, i carabinieri della tenenza di Quarto hanno scoperto 25 chili di polvere nera oltre a inneschi, scatole e carta da imballaggio.

I 25 chili di polvere, hanno stimato i carabinieri del nucleo artificieri del comando provinciale di Napoli, avrebbero potuto radere al suolo un intero quartiere. I militari hanno messo in sicurezza l’area e fatto brillare il materiale esplodente lungo il litorale di Castel Volturno.

Il 38enne Vincenzo lanni, già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto: dovrà rispondere di detenzione e fabbricazione di materie esplodente di tipo deflagrante. Dopo le formalità è stato tradotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

DiRedazione

Tir si ribalta sulla Statale, conducente ferito in ospedale

tir ribaltato-3Ribaltatosi un tir al km 20 sulla Domiziana, nella notte tra il 28 ed il 29 dicembre. Il veicolo invadendo la corsia opposta si è rigirato su sé stesso, ribaltandosi verso le due della notte appena trascorsa. Fortunatamente non c’era nessuno che percorresse la strada nell’opposto senso di marcia.

Svegliati dal frastuono alcuni residenti hanno allertato i soccorsi. Il conducente è stato trasportato al Pronto soccorso della Clinica Pinetamare di Castel Volturno. Intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo di Mondragone, hanno proceduto ad effettuare i rilievi del caso. Ancora in corso di accertamento la dinamica dei fatti

 

DiRedazione

Ladri svaligiano il bar in pieno centro

furto bar-4Ladri in azione nel cuore di Marcianise. Nel corso della notte i banditi hanno fatto irruzione all’interno del bar Fermento, nella centralissima piazza Umberto I.

I malfattori, dopo aver divelto la saracinesca, sono riusciti ad entrare nella caffetteria. In pochi minuti hanno razziato di tutto portando via pacchetti di sigarette e denaro contante contenuto nelle casse e nelle slot machine.

Sul caso indagano i carabinieri che hanno effettuato i rilievi. Il locale è dotato di un sistema di videosorveglianza le cui immagini sono al vaglio degli organi inquirenti.

DiRedazione

Massacrata vicino ai mercatini di Natale: è giallo

OmicidioE’ stata massacrata e lasciata lì. Il corpo senza vita ritrovato all’alba nella zona dei mercatini di Natale a Falciano del Massico riverso in una pozza di sangue con un’enorme ferita alla testa è della 61enne Concetta Salomone.

La salma è stata appena rimossa e trasportata all’istituto di medicina legale per l’autopsia. Sul posto è presente ancora il ris ed i carabinieri di Falciano del Massico e di Mondragone. Da una sommaria dinamica dei fatti non è chiaro se si sia trattato di una rapina, visto che al piano superiore dell’abitazione dormivano, ignari di quanto stesse accadendo, il marito ed il figlio della vittima. In casa c’era ancora la televisione accesa.

La donna pare essersi allontanata dall’abitazione di via Castelluccio ancora vestita. Forse conosceva il suo aggressore. Ancora in corso le indagini per cercare di fare luce su un omicidio dai contorni decisamente nebbiosi.

 

DiRedazione

Colpo nel negozio di computer e telefonini: è il terzo in due mesi

furto smcv3-2Un altro furto messo a segno nella notte a Santa Maria Capua Vetere. I ladri hanno colpito nel negozio LabMe in viale Kennedy, portando via, tra l’altro, cellulari e computer. I ladri sono arrivati a bordo di una Volvo, hanno forzato la serranda ed in pochi minuti hanno razziato tutto ciò che era possibile prima di scappare. L’amara sorpresa è stata fatta dal proprietario Merola che si è poi sfogato su Facebook visto che è il terzo furto che subisce negli ultimi due mesi e che la vettura, ripresa dalle telecamere, non aveva la targa nella parte anteriore, rendendo quindi difficile risalire al proprietario (anche se molto probabilmente sarà stata rubata).

DiRedazione

Colpo nel supermercato: i ladri sono entrati ‘bucando’ il muro

furto supermercato buco muro-2Furto nella notte tra giovedì e venerdì al supermercato “Casa mia” in Via Napoli a Cellole. I ladri si sono introdotti nell’attività commerciale perforando un muro sul retro. Una volta entrati, rompendo anche una finestra dell’ufficio di direzione, hanno portato via 700 euro in contanti. Ancora da quantificare il danno al locale commerciale che non è coperto da polizza assicurativa contro i furti. Intervenuti sul posto i carabinieri di Cellole ed il nucleo radiomobile dei carabinieri di Sessa Aurunca a cui sono affidate le indagini.