Camorra al mercato, catturato uno dei ricercati sfuggiti al blitz

DiRedazione

Camorra al mercato, catturato uno dei ricercati sfuggiti al blitz

fiera mercatoManca solo l’imprenditore 41enne di Mondragone all’appello degli 8 indagati arrestati nella mattina di giovedì nell’ambito dell’operazione Aleppo, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma, che ha permesso di ricostruire un meccanismo criminale che ha infiltrato il sistema economico legato all’indotto dei trasporti del Mercato Ortofrutticolo di Fondi (Latina).

Il nucleo investigativo del comando provinciale di Latina ha infatti tratto in arresto l’altro ricercato, Giuseppe Salemme, 31 anni, finito agli arresti domiciliari. Come lui sono finiti ai domiciliari anche anche Melissa D’Alterio, 36 anni; Anna D’Avia, 46 anni; Matteo Simoneschi, 31enne. In carcere invece Giuseppe D’Alterio, 62 anni, conosciuto da tutti come Peppe o’ Marocchino; Luigi D’Alterio, 38enne, e Armando D’Alterio, 35 anni.

Resta invece un rebus la fuga del 41enne di Mondragone, destinatario di una misura cautelare e considerato dagli investigatori la sponda dei D’Alterio nel territorio di Caserta. Gli indagati sono a vario titolo accusati di estorsione, illecita concorrenza con minaccia o violenza, impiego di denaro di provenienza illecita, trasferimento fraudolento di valori, autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni. Tutti reati commessi con l’aggravante del metodo mafioso.

Info sull'autore

Redazione author