Potenzialità del Parco Archeologico del Castello e della Pineta di Casertavecchia, incontro nell’Aula consiliare di Caserta

Digeneralmanager

Potenzialità del Parco Archeologico del Castello e della Pineta di Casertavecchia, incontro nell’Aula consiliare di Caserta

Incontro CasertavecchiaSi é svolto nell’Aula consiliare di Palazzo Castropignano, si è un convegno-dibattito su Casertavecchia ed, in particolare, sul Protocollo d’Intesa per la Implementazione delle conoscenze del sito e del Castello di Casertavecchia, siglato da Comune di Caserta, Soprintendenza ai BB. SS. AA. Di Caserta ed Università della Campania “Luigi Vanvitelli” .

Dopo i saluti ai relatori da parte del sindaco di Caserta, Carlo Marino e del presidente del Consiglio comunale, Michele De Florio, hanno preso il via gli interventi dei vari ospiti, moderati per l’occasione dal consigliere comunale, arch. Domanico Maietta. Nel suo intervento il prof. Marcello Rotili, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici della Università della Campania, ha rappresentato le potenzialità e gli interessi scientifici nell’indagare il sito del Castello medioevale. L’intervento del Soprintendente, arch. Salvatore Buonomo è stato improntato maggiormente sull’importanza di coniugare le esigenze di una migliore tutela del complesso storico paesaggistico e le legittime ambizioni di indagini scientifiche di assoluto valore.

L’arch. Maietta, in qualità di amministratore locale, ha auspicato di poter raggiungere nel breve termine i primi importanti e fattivi risultati operativi, sfruttando al meglio la sinergia venutasi a creare tra le varie componenti istituzionali del territorio.

Il prof. Nicola Busino, docente di Archeologia mediovale presso l’Università della Campania, ha illustrato, invece, le varie fasi operative che dovranno accompagnare il Protocollo d’Intesa e che consentiranno di trasformarlo in progetti operativi.

Particolarmente apprezzato è stato l’apporto dell’Associazione Risorse & Futuro con il Presidente Della Selva, che ha promosso e curato l’evento culturale, coadiuvato dalla passione dell’avv. Giampaolo Iaselli.

Info sull'autore

generalmanager administrator