In un noto albergo del capoluogo si è tenuta la prima riunione del nuovo corso dello scudo crociato.

 

udcDalla provincia di Caserta è arrivato e si consoliderà un segnale forte”. Così Carmine Mocerino, consigliere regionale e sub commissario UDC in Campania, in merito all’incontro nella provincia casertana. “Con l’azzeramento degli organismi precedenti – continua Mocerino – si è ripresa una ricognizione sugli amministratori tuttora in campo e soprattutto sui tanti che stanno arrivando e si dichiarano pronti a garantire un nuovo impegno al fianco di quanti, hanno rappresentato il Partito in terra di lavoro. La scelta degli organismi nazionali e del segretario Lorenzo Cesa di una alleanza con il centrodestra e con il Presidente Berlusconi, in linea con i valori e la sfida del Partito Popolare Europeo, ha fatto registrare un rinnovato entusiasmo sui territori. Nei prossimi giorni – conclude il consigliere regionale dell’Udc – ci saranno significative novità con l’organizzazione dell’area centrista e moderata”. All’incontro hanno partecipato i dirigenti ed amministratori dell’UDC, insieme a tanti amministratori e dirigenti provenienti dall’esperienza dell’Udeur di Mastella ed esponenti di liste e movimenti civici, tutti uniti dal collante della tradizione cattolica e liberale.