Casagiove, opportunità ricollocamento per 25 lavoratori disoccupati. D’Angelo: “Comune spreca altra occasione per aiutare le fasce deboli”

 
d'angelo“Mesi fa, precisamente il 16 giugno, fu pubblicato all’albo del Comune un avviso pubblico per reclutare ben 25 lavoratori tra i disoccupati del territorio. L’idea, avallata anche dalla Regione Campania che per questa occasione aveva messo a disposizione un contributo mensile di ben 580 euro a persona, era essenzialmente quella di impiegare queste persone in attività di pubblica utilità sul territorio: lavori di giardinaggio; lavori di emergenza; servizio di apertura biblioteca comunale; pulizia e manutenzione del territorio; e via dicendo. L’avviso fu sottoscritto da me. Da allora nessuno ha avuto più notizie. Le domande, circa 45, però, sono arrivate. Cosa è successo poi nonostante la volontà comunale di procedere con l’impiego di queste 25 nuove unità lavorative non è dato saperlo. Il tutto è ovviamente molto strano, soprattutto in considerazione del fatto che l’avviso fu sottoscritto da me vista l’assenza del Primo cittadino e che, quindi, ci fosse realmente la necessità di procedere con la formazione della short list. Misteri di Casagiove, difficilmente comprensibili.”
 
Danilo D’Angelo