Domani al Pinto il giovane difensore conoscerà i nuovi compagni." /> Domani al Pinto il giovane difensore conoscerà i nuovi compagni." />

Archivio mensile agosto 2016

Digeneralmanager

Casertana, giovedì primo allenamento per Porcaro

Davide Porcaro

Davide Porcaro

E’ stato depositato in Lega nel tardo pomeriggio di oggi il contratto di Davide Porcaro. Il difensore ormai ex Benevento, passa a titolo definitivo alla Casertana. Per lui grande occasione in un club di Lega Pro dopo averla conquistata un anno fa con la maglia del Siracusa. Il difensore conoscerà giovedì i nuovi compagni e mister Tedesco. Insieme a lui ovviamente anche l’attaccante Max Carlini. Falchetti in campo al Pinto nella doppia seduta delle 10.30 e 15.30 (a porte chiuse).

Digeneralmanager

Casertana, Carlini entusiasta: “E’ un progetto stimolante, non vedo l’ora di indossare la maglia rossoblù”

La presentazione di Carlini

La presentazione di Carlini

Presentazione di Massimiliano Carlini nella sala stampa del Pinto oggi pomeriggio. Una presentazione voluta fortemente dalla società per dimostrare il grande lavoro svolto in queste ultime ore. Al tavolo oltre ai due presidenti Corvino e Tilia anche il team manager Salomone, l’addetto stampa Frondella e ovviamente il protagonista, Max Carlini. Il primo a prendere la parola è stato Pasquale Corvino che ha subito chiarito: “Abbiamo ingaggiato un forte giocatore inseguito da noi perchè crediamo nelle sue qualità. Lo ringraziamo per aver scelto Caserta anche perchè sappiamo che aveva altre proposte. Per lui un triennale così come abbiamo scelto di prolungare i contratti a quei calciatori in scadenza che hanno sposato la nostra causa”.

ADESSO RIPARTIAMO – Poi Luca Pensi ha presentato così il neo acquisto: “E’ un calciatore che non ha bisogno di presentazione. Molto più forti con lui e ora dobbiamo ripartire più forti di prima. Tutti insieme, con il sostegno del pubblico. Contrasti con la società? Mai stati ed eventuali contestazioni servono per migliorare, purchè si mantengano toni bassi. Mi piacerebbe avere il sostegno totale dei nostri tifosi perchè abbiamo bisogno di loro e questi acquisti confermano le reali intenzioni del club. Dovevamo completare la rosa e l’abbiamo fatto”.

MOTIVAZIONI E GOL – “Sono venuto qui per il progetto” esordisce il neo acquisto Carlini, “è un progetto a lungo termine e sono stato convinto qui per le motivazioni che ho. Prometto massimo impegno e ovviamente spero di contribuire al raggiungimento dell’obiettivo stagionale. Lo stato di forma? Mi sono allenato da solo, ma per il fisico che ho ci metto poco a trovare la condizioni migliore. Non vedo l’ora di debuttare con questa maglia”.

Digeneralmanager

JuveCaserta, per i diritti televisivi c’è Teleprima: sarà ancora la tv ufficiale del basket?

turcoRaggiunto l’accordo per l’acquisizione dei diritti televisivi della JuveCaserta in vista della stagione 2016/17. Gli imprenditori casertani Nicola e Rosalia Turco, neo editori di Teleprima, avrebbero trovato l’intesa economica con il presidente Lello Iavazzi in queste ore. L’emittente casertana potrebbe così confermarsi, come lo scorso anno, tv ufficiale del basket casertano di massima serie. Nelle prossime ore è attesa l’ufficialità.

Digeneralmanager

Casertana piazza due colpacci: arriva il tanto atteso attaccante e un difensore dal Benevento

Il difensore Porcaro

Il difensore Porcaro

Doppio colpo messo a segno dalla Casertana che nell’ultimo giorno di mercato si assicura l’attaccante ex a Frosinone Massimiliano Carlini e il difensore ex Benevento Porcaro. I due erano sulla lista del direttore sportivo pensi da tempo e solamente oggi si sono sbloccate le rispettive trattative. L’attaccante si è convinto dopo aver parlato direttamente con il co presidente Pasquale Corvino che gli ha illustrato i piani del club e ha firmato così un triennale. Davide Porcaro è invece stato acquistato a titolo definitivo dai falchetti, molto bravo tecnicamente, fisico imponente ed è reduce dalla vittoria della serie D con il Siracusa. I due già da domani saranno a disposizione di mister Tedesco.

Digeneralmanager

Terremoto, tre operatori della Protezione Civile del Comune di Caserta ad Arquata del Tronto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Partiranno domani mattina alla volta delle Marche, raggiungendo le zone maggiormente colpite dal terremoto che ha sconvolto il Centro Italia, 3 operatori del Nucleo di Protezione Civile del Comune di Caserta, diretti dal Comandante della Polizia Municipale, Alberto Negro. La richiesta ufficiale da parte del Dipartimento Regionale della Protezione Civile è arrivata stamani e i tre componenti raggiungeranno Arquata del Tronto, stabilendosi nella frazione di Spelonga, a 1100 metri di altitudine. Qui si affiancheranno ai 16 volontari del Servizio volontariato giovanile della Protezione Civile di Caserta, guidati da Enzo De Lucia, che già da diversi giorni stanno lavorando duramente e con eccellenti risultati nel campo allestito nella frazione marchigiana, che può ospitare oltre 250 persone.

Digeneralmanager

JuveCaserta, il gruppo Ferrarelle sceglie il marchio per la sponsorizzazione: sarà ancora Santagata

Logo-SantagataSarà ancora una volta il marchio di acqua minerale Santagata a campeggiare sulle maglie della Juvecaserta. Confermando la volontà espressa già da tempo, infatti, il gruppo Ferrarelle ha ufficialmente rinnovato la partnership con il club bianconero individuando nel marchio Santagata il logo da apporre sulle maglie della Juvecaserta 2016/17.
L’acqua minerale Santagata, effervescente naturale, nasce nella località di Val d’Assano presso il Comune di Rocchetta e Croce, in provincia di Caserta. Attraversando depositi di tufo, originati dal vulcano di Roccamonfina, e rocce calcaree, l’acqua Santagata si arricchisce di sali minerali e sviluppa una delicata effervescenza naturale. È un’acqua minerale classificata come bicarbonato calcica ad effervescenza naturale per il significativo contenuto di calcio (280 mg/l), magnesio (22 mg/l) e di anidride carbonica naturale (2100 mg/l). Marchio storico campano, di proprietà del gruppo Ferrarelle, viene distribuita principalmente al Centro-Sud Italia, nella distribuzione moderna e nel canale tradizionale.
«Era già da tempo definito il rinnovo della collaborazione con il gruppo Ferrarelle – commenta il patron Iavazzi – perché c’era la comune volontà di aggregare quella che è una delle maggiori realtà industriali della nostra zona con la nostra società che, per storia, tradizione e risultati, rappresenta il maggior sodalizio sportivo della provincia di Caserta. Oggi, con la sottoscrizione formale del contratto, non abbiamo fatto altro che ratificare questa volontà comune».
«Con la sottoscrizione del contratto, la forma segue le intenzioni già da tempo espresse – dichiara Giuseppe Cerbone, direttore generale del gruppo Ferrarelle – e i tifosi vedono attivata un’alleanza affermata nell’interesse della tradizione sportiva cestistica della provincia di Caserta. Siamo usciti dalle logiche di pensiero del nostro business per dare un aiuto significativo e disinteressato alla squadra, in un momento delicato della sua storia. Questo è uno dei modi con i quali interpretare la nostra missione sociale e di elevare il valore della nostra presenza sul territorio ».

Digeneralmanager

Juve, rinnovato l’accordo con il secondo main sponsor

Logo SantagataArriva il rinnovo con lo sponsor Santagata per la Juvecaserta. La nota marca di acqua minerale del gruppo Ferrarelle comparirà sulle maglie bianconere anche per questa stagione. La nota ufficiale del club.

Sarà ancora una volta il marchio di acqua minerale Santagata a campeggiare sulle maglie della Juvecaserta. Confermando la volontà espressa già da tempo, infatti, il gruppo Ferrarelle ha ufficialmente rinnovato la partnership con il club bianconero individuando nel marchio Santagata il logo da apporre sulle maglie della Juvecaserta 2016/17.
L’acqua minerale Santagata, effervescente naturale, nasce nella località di Val d’Assano presso il Comune di Rocchetta e Croce, in provincia di Caserta. Attraversando depositi di tufo, originati dal vulcano di Roccamonfina, e rocce calcaree, l’acqua Santagata si arricchisce di sali minerali e sviluppa una delicata effervescenza naturale. È un’acqua minerale classificata come bicarbonato calcica ad effervescenza naturale per il significativo contenuto di calcio (280 mg/l), magnesio (22 mg/l) e di anidride carbonica naturale (2100 mg/l). Marchio storico campano, di proprietà del gruppo Ferrarelle, viene distribuita principalmente al Centro-Sud Italia, nella distribuzione moderna e nel canale tradizionale.
«Era già da tempo definito il rinnovo della collaborazione con il gruppo Ferrarelle – commenta il patron Iavazzi – perché c’era la comune volontà di aggregare quella che è una delle maggiori realtà industriali della nostra zona con la nostra società che, per storia, tradizione e risultati, rappresenta il maggior sodalizio sportivo della provincia di Caserta. Oggi, con la sottoscrizione formale del contratto, non abbiamo fatto altro che ratificare questa volontà comune».
«Con la sottoscrizione del contratto, la forma segue le intenzioni già da tempo espresse – dichiara Giuseppe Cerbone, direttore generale del gruppo Ferrarelle – e i tifosi vedono attivata un’alleanza affermata nell’interesse della tradizione sportiva cestistica della provincia di Caserta. Siamo usciti dalle logiche di pensiero del nostro business per dare un aiuto significativo e disinteressato alla squadra, in un momento delicato della sua storia. Questo è uno dei modi con i quali interpretare la nostra missione sociale e di elevare il valore della nostra presenza sul territorio ».

 

Digeneralmanager

Casertana-Carlini, il perchè dell’inattesa frenata

L'attaccante Carlini

L’attaccante Carlini

Mai dare nulla per scontato, specialmente nel calciomercato. L’arrivo a Caserta di Massimiliano Carlini sembrava essere scontato. Nella serata di oggi il calciatore avrebbe addirittura potuto firmare il contratto per poi essere annunciato. E invece brusca frenata che non allontana definitivamente l’attaccante dai falchetti, ma non è neppure vicino come prima. Sembra infatti che l’ex Frosinone abbia chiesto informazioni sul club e sul progetto e abbia deciso di prendersi qualche giorno per rifletterc. Ecco perchè il presidente Tilia oggi nell’incontro con la stampa ha lasciato intendere che la porta per lui resta aperta, ma non è detto che arrivi. Evidentemente l’atleta vuole essere certo della scelta che sta per compiere e ha chiesto tempo ai dirigenti. Intanto il consulente di mercato Luca Pensi è a Milano con l’intento di provare a tornare con un contratto firmato di un attaccante.

Digeneralmanager

Casertana, Tilia frena sul mercato: “La squadra è già competitiva così. L’attaccante? Stiamo valutando”

Il presidente Tilia

Il presidente Tilia

Sull’argomento mercato, sulla possibilità dell’arrivo di Carlini, il presidente Luca Tilia è stato categorico. “Stiamo valutando di portare a Caserta un attaccante e se ci riusciremo bene altrimenti stiamo bene così. Contro il Melfi è andata male solo dal punto di vista del risultato, ma la rosa secondo noi riuscirà a salvarsi anche così. I nomi fanno parte del mercato e ci siamo affidati al nostro consulente Pensi che nelle prossime 24 ore potrebbe portare in rossoblù qualche rinforzo. Ma ripeto non dobbiamo prendere tanto per prendere”.

Digeneralmanager

Tilia e Corvino raddoppiano e rilanciano il progetto Casertana: “Mai avuto problemi. La prossima settimana pronti nuovi ingressi in società”

Tilia e Corvino in conferenza

Tilia e Corvino in conferenza

Conferenza stampa del presidente Luca Tilia nella sala ‘Iannotta’ dello stadio Pinto. Diversi i punti toccati dall’azionista di maggioranza rossoblù.

FACCIAMO CHIAREZZA – “Ho voluto fare questo incontro per parlare con la stampa, con la città e ribadire il mio intento. Voglio fare calcio a buoni livelli e portare avanti un progetto iniziato due mesi fa. Non ho bisogno nè voglio i riflettori. Quando c’è da parlare si parla e si chiarisce, in altre occasioni si fa silenzio”.

NOVITA’ IN VISTA – “Non è cambiato assolutamente nulla rispetto a mesi fa. Il progetto va avanti, stiamo mettendo a punto ancora diversi aspetti. Caserta è una piazza bella ma al tempo stesso complicata, come del resto tutte le piazze. Forse dalla prossima settimana ci saranno nuovi ingressi in società in quota alle mie quotazioni rilevando cioè parte delle mie quote. Ma non ci saranno scossoni societari di alcun tipo. E’ una nostra cosa interna, tutto qui”.

Il presidente Tilia in conferenza

Il presidente Tilia in conferenza

NESSUN PROBLEMA – “La società è regolata da un codice giuridico che si rifà al codice civile. Siamo in democrazia e ognuno dice la sua. Quando mi insidiai dissi che il club era di proprietà della città e lo ribadisco. Il mio rapporto con Corvino non è cambiato, anzi credo che abbia più diritto lui ad esprimere giudizi essendo un casertano. E tra l’altro non ho la possibilità di incontrarlo ogni giorno e perciò ognuno è libero di dire quello che vuole. Tra noi però non c’è grande diversità di opinione. Tra noi c’è un accordo: tocca a lui il compito di curare i rapporti con la città e senza di lui non posso ambire a portare avanti il progetto Casertana. Abbiamo bisogno l’uno dell’altro e non c’è alcun tipo di problema tra noi. E’ il mio punto di riferimento in città così io sarei il suo a Roma. Condividiamo la presidenza e spero di non dover più tornare sull’argomento”.

Poi ha preso la parola il co presidente Pasquale Corvino che ribadisce il concetto:

DATECI TEMPO – “Mentre in passato si cercava di vincere subito prendendo 5-6 campioni, ora proveremo a farlo nel corso del tempo. Per fare questo abbiamo fatto grossi sacrifici per confermare alcuni giocatori importanti. In questo momento la cosa peggiore è disunirsi e noi non lo vogliamo fare. Questa società nel corso di tre-quattro anni proveremo a fare qualcosa di importante. Con Tilia non abbiamo mai avuto alcun tipo di problema”.

SPONSOR O SOCIO? – “Ho quote societarie e non entro, come l’anno scorso, negli aspetti tecnici. Non è un problema di essere socio o presidente. Io sono all’interno della società e come casertano darò il massimo per venire incontro alle esigenze di questa società”.