La Casertana è tornata oggi da Serino dopo la prima parte di preparazione. Quindici giorni molto intensi con doppie sedute giornaliere e tre amichev
Maggiori informazioni
" /> La Casertana è tornata oggi da Serino dopo la prima parte di preparazione. Quindici giorni molto intensi con doppie sedute giornaliere e tre amichev
Maggiori informazioni
" />

Archivio mensile luglio 2015

Digeneralmanager

Ultimato il ritiro di Serino, sabato rifinitura al Pinto per la Casertana

La Casertana nel ritiro di Serino

La Casertana è tornata oggi da Serino dopo la prima parte di preparazione. Quindici giorni molto intensi con doppie sedute giornaliere e tre amichevoli sostenute. I rossoblù si ritroveranno sabato pomeriggio allo stadio Pinto per la seduta di rifinitura in vista dell’esordio in Tim Cup contro il Lecco. Domenica fischio d’inizio alle ore 17, in caso di parità si procederà con supplementari e rigori. Chi vince affronterà domenica 9 l’Avellino.

Digeneralmanager

Le rive del Volturno utilizzate come spiaggia, la Procura convalida il sequestro operato dai Carabinieri di Piedimonte Matese

carabinieri2 (2)E’ stato convalidato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere il sequestro eseguito, con carattere d’urgenza, dai carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, dell’area demaniale adiacente al fiume Volturno, denominata localmente “Santojanni Beach”, paesaggisticamente vincolata e sita all’interno dell’alveo del fiume Volturno. La zona fu posta sotto sequestro il 5 luglio u.s. quando i militari dell’Arma sorpresero, in flagranza, un mezzo d’opera intento a “sistemare” l’area per renderla maggiormente fruibile dal punto di vista balneare, ampliando la sede laterale dell’alveo del fiume da utilizzare come spiaggia. I lavori furono eseguiti senza alcuna autorizzazione né richiesta di pareri, peraltro vincolanti, alle Autorità preposte. Adesso si procederà ad acquisire i pareri previo sopralluoghi degli Enti preposti, che opereranno sotto la direzione ed il coordinamento della Procura sammaritana.

 

 

Digeneralmanager

Benemerita, encomi solenni a tre Carabinieri della provincia di Caserta

encomiIl Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette ha incontrato questa mattina militari provenienti da tutto il territorio nazionale che si sono particolarmente distinti nella quotidiana attività di servizio. Nel corso dell’incontro, che si è svolto nella Sala di Rappresentanza del Comando Generale dei Carabinieri, alla presenza dei vertici dell’Arma e dello Stato Maggiore, nonché di esponenti degli organismi di rappresentanza dell’Arma, il Generale Del Sette ha consegnato al personale un encomio solenne per i numerosi atti di valore compiuti con generosità e slancio, spesso a rischio della stessa incolumità fisica. Nell’occasione il Comandante Generale, nel rivolgere il suo plauso per l’eccezionale coraggio e l’esemplare altruismo dimostrati nei diversi contesti operativi, ha ribadito come la storia dei Carabinieri sia costellata di testimonianze di valore, atti che contribuiscono a rafforzare – ieri come oggi – quel legame di vicinanza dello Stato ai cittadini.

 Militari del Comando Provinciale di Caserta:

App. Sc. Giacomo FRAIOLI

Con la seguente motivazione: “Con eccezionale coraggioesemplare altruismo e cosciente sprezzo del pericolo, non esitava a calarsi in un pozzo profondo 10 metri per soccorrere una persona chedurante le operazioni di manutenzione di un’autoclave, aveva accusato un malore. L’intervento consentiva, dopo estenuanti sforzi e ripetuti tentativi, di imbracare il malcapitato, permettendo ad altri soccorritori di issarlo in superficie, così da scongiurare più gravi conseguenze. Chiaro esempio di elette virtù civiche ed altissimo senso del dovere.”

Mondragone (CE), 2 marzo 2015.

 

V. Brig. Domenico VEGLIA

App. Sc. Domenico CARDILLO PICCOLINO

Con la seguente motivazione: “Con eccezionale senso di abnegazione, esemplare altruismo e generoso slancio, unitamente ad altro militare, non esitava a introdursi in un edificio interessato da un incendio, riuscendo a trarre in salvo numerose persone rimaste bloccate, tra le quali quattro bambini e un disabile. Chiaro esempio di elette virtù civiche ed altissimo senso del dovere”.

Mondragone (CE), 17 novembre 2014.

Digeneralmanager

Regione, Gennaro Oliviero (Pd) eletto alla presidenza della Commissione Ambiente

gennaro-olivieroGennaro Oliviero, consigliere regionale del Partito Democratico, originario di Sessa Aurunca, è stato eletto alla presidenza della VII commissione consiliare, quella che si occupa di Ambiente, Energia e Protezione Civile. La seduta della commissione è stata presieduta , nella qualità di consigliera anziana, dalla rappresentante di Forza Italia Flora Beneduce.

Digeneralmanager

Marcianise, seduta deserta perché mancano i numeri e De Angelis ci va giù duro: “Gli assenti hanno deciso di pugnalare la città, adesso molti servizi a rischio”

de_angelis1La seduta consiliare di ieri, 30 luglio, è andata deserta per mancanza di numero legale e il sindaco di Marcianise Antonio De Angelis affida alla stampa una sua lunga dichiarazione con la quale stigmatizza duramente l’atteggiamento di chi – a suo dire – ha anteposto gli interessi di parte a quelli della città.  “Mi sarei aspettato che ieri tutti fossero stati presenti in assise, consapevoli dell’impegno, della costanza nell’operare e del sacrificio del proprio privato che si richiede a chi si onora di ricoprire una carica pubblica e di servire perciò la popolazione. Invece, l’assenza della maggior parte dei consiglieri comunali ha sconfessato tale idea, ha determinato una situazione molto preoccupante per le sorti della città, ed ha fatto sì che fosse scritta una brutta pagina di storia locale. Due in particolare sono stati i gruppi che hanno deciso di pugnalare e di tradire Marcianise, anteponendo beghe personali all’atto di responsabilità che si richiedeva loro. Il primo, fin dall’inizio del mio mandato spina nel fianco, ostacolo a qualsiasi provvedimento mirante alla sola crescita del territorio, è finalmente riuscito nel suo intento di  arrecare danni irreversibili alla città. Il secondo, mi auguro involontariamente,  ha spalleggiato una scelta scellerata, preceduta dalle dimissioni dell’assessore Tarantino, che è andata via lamentando il mancato accoglimento delle sue linee direttive, sebbene ancora stenti a capire quali, dato che dei suoi indirizzi, così come della sua presenza, raramente il Comune ne ha visto traccia, e mai ha potuto beneficiare di  sue proposte che fossero in linea con la programmazione amministrativa. C’è ancora un terzo gruppo verosimilmente giustificato, ma non esonerabile da responsabilità. La defezione registrata ieri in assise non ha  colpito me, ma i cittadini. Ieri sera avremmo dovuto discutere ed approvare la tariffa Imu, che, come noto, non riguardava né  le abitazioni principali né quelle ad esse  assimilate. Si sarebbero confermate  l’azzeramento della Tasi e   le attuali aliquote Tari, e si sarebbe chiuso il bilancio, garantendo l’erogazione dei servizi essenziali per il cittadino, senza chiedergli ulteriori sforzi. Avremmo potuto non solo programmare il futuro, ma anche e soprattutto assicurare il presente. Adesso per l’incosciente scelta di alcuni di assentarsi e  di far saltare il consiglio, il Comune corre il rischio di dover  aumentare le tasse, di dover effettuare tagli per contenere le spese,  e  di dover porre in bilico servizi che rappresentavano una certezza per la collettività: tanto per fare qualche esempio, ci potrebbe essere una riduzione delle iscrizioni all’asilo nido e gravi ripercussioni sulla refezione scolastica. Tutti sapevano; tutti erano perfettamente a conoscenza della situazione e delle gravi conseguenze a cui sarebbero andati incontro i cittadini se loro avessero rigettato le delibere al vaglio; tutti i capigruppo in un incontro erano stati adeguatamente informati della questione ed avevano dato la propria disponibilità ad approvare i capi all’Ordine del Giorno. Nonostante ciò, ognuno ha preso le proprie decisioni ed ognuno dovrà risponderne. Nella situazione determinatasi non posso che ringraziare coloro i quali ieri sera erano presenti e che hanno mantenuto l’impegno assunto con la città, dimostrando di intendere la politica come una missione da compiere con spirito di servizio e abnegazione. E’ con loro che riparto, forte della condivisione degli stessi principi e degli stessi ideali, per provare a salvare Marcianise da quelli che hanno seriamente tentato di affossarla”. 

Digeneralmanager

Blasi tentato dall’India e Materazzi, la Casertana studia le alternative

Manuele Blasi

Manuele Blasi

Manuele Blasi sembrava a un passo dalla Casertana, ma proprio nelle ultime ore il centrocampista romano ha ricevuto una telefonata da Marco Materazzi. Come conferma Gazzetta.it, lo Chennaiyin ha proposto a Blasi un ingaggio in vista della prossima stagione. Inoltre il 20 agosto il club indiani arriverà a Perugia per sostenere il ritiro pre campionato, occasione d’oro per parlare con il ragazzo e convincerlo. Ma quella sarà una data troppo vecchia per la Casertana che dal canto suo è in attesa di cedere Mancosu alla Salernitana e liberare un posto nella casella ingaggi e uno in mezzo al campo. Se entro breve Blasi non darà una risposta allora i dirigenti rossoblù provvederanno a trovare un’altra soluzione.

Digeneralmanager

Rubano auto e guidano senza patente: beccati dalla polizia quattro minorenni

poliziaQuattro minorenni, di età compresa fra i 1 e i 17 anni, residente nell’Agro aversano, sono stati denunciati dalla polizia in quanto avrebbero rubato un’auto guidandola ovviamente senza patente. Gli agenti del commissariato hanno notato la vettura, una Fiat Uno, intorno alle 23 con a bordo quattro giovanissimi che si aggiravano nelle strade del centro storico della città normanna. I poliziotti hanno intimato l’alt per un controllo. L’auto è risultata rubata qualche giorno prima a Lusciano. Due dei quattro ragazzi avevano già precedenti di polizia per ricettazione e guida senza patente.

Digeneralmanager

Castel Volturno, sequestrata società di vigilanza privata abusiva

poliziaSequestrata dalla polizia una cooperativa di vigilanza di Castel Volturno, sprovvista di licenza. Il provvedimento emesso dal gip di Santa Maria Capua Vetere riguarda beni mobili registrati intestati e non alla società. Nell’ ambito dei servizi di controllo agli istituti di vigilanza privata e di portierato, avviati dopo i noti fatti di Pescopagano dello scorso anno, gli agenti del commissariato di Castel Volturno hanno voluto accertare come la società, con ragione sociale “General Security Service”, continuasse ad operare sul territorio fornendo servizi di vigilanza e custodia di proprietà mobiliari ed immobiliari senza la prescritta licenza di pubblica sicurezza. Gli agenti hanno sottoposto a sequestro preventivo gli strumenti e i mezzi (autovetture, armi, divise e documenti contabili) attraverso i quali la società cooperativa esercitava abusivamente  l’ attività di vigilanza.

Digeneralmanager

Codap spa, la Iffico Italia srl guiderà la multinazionale con sede a Marcianise

20150607080359_640Sarà la Iffco Italia Srl a guidare la Co.da.p (Cola Dairy Products) Spa di Marcianise, la multinazionale con 107 dipendenti specializzata nella produzione e commercializzazione di panna spray, creme vegetali, dessert e bevande, da dicembre 2014 in esercizio provvisorio. Nella serata di ieri, infatti, la società che fa capo a Iffco Group, leader di mercato nel settore alimentare negli Emirati Arabi, ha stipulato il contratto di fitto d’azienda con i curatori fallimentari Massimo Di Pietro e Livio Persico, a seguito dell’esito positivo delle consultazioni sindacali. L’atto fa seguito alla decisione presa il 3 luglio scorso dal Giudice fallimentare del Tribunale di Napoli Angelo Del Franco che, dopo l’esame delle proposte pervenute, aveva aggiudicato il ramo d’azienda Codap a Iffco Italia. Ad essere premiata è stata la qualità del piano industriale presentato dalla società guidata da Antonio Spagnolo, supportato da un management team italiano di alta professionalità proveniente da primarie società del settore alimentare, che non solo garantisce a Marcianise il mantenimento dei livelli occupazionali, ma prevede anche sinergie e sviluppo internazionali, grazie alla solidità di un grande gruppo quale Iffco Group. Quest’ultimo, infatti, nato nel 1975 con sede a Dubai, è una realtà globale presente in 26 diverse categorie di prodotto e con 57 siti (sedi, fabbriche e magazzini) dislocati in tutto il mondo. Produce 6 milioni di tonnellate di cibo ogni anno e conta più di 12.000 dipendenti. Si è tenuta stamattina, presso l’Hotel Vanvitelli di Caserta, la presentazione del nuovo management ai lavoratori. Iffco Italia Srl per Marcianise ha previsto, inoltre, un piano destinato al potenziamento delle linee di produzione, dell’area commerciale e del marketing. Una strategia, quindi, che ha ottenuto il pieno sostegno di tutti gli interlocutori sociali e istituzionali, a cominciare dai sindacati e dai 107 dipendenti, e che consentirà di preservare un’importante realtà produttiva del casertano ed il suo naturale indotto.

Digeneralmanager

Trofeo Città di Caserta, torna al PalaMaggiò il tradizionale appuntamento pre-campionato

I tifosi della Juvecaserta

L’associazione Eventi casertani è lieta di comunicare che, anche quest’anno, verrà organizzato il gustoso happening di preseason al Palamaggiò. La dodicesima edizione del Torneo Città di Caserta sarà ancora una volta griffato da Irtet che, dunque, per la quinta stagione sarà il main sponsor della kermesse. Le quattro pretendenti al titolo si sfideranno nel tempio del basket casertano nei giorni 12 e 13 settembre. “E’ un grande vanto, per noi, essere al fianco dell’Associazioni Eventi Casertani anche in questa edizione – confessa l’amministratore delegato di Irtet srl Gennaro Presutto -. La nostra azienda è sempre orgogliosa di essere al fianco del basket casertano e siamo felici di poter festeggiare il ripescaggio in A della Juvecaserta insieme a tutti i tifosi. La Juvecaserta è tornata dove merita di stare per il blasone che ha e la competenza della piazza; il torneo sarà l’occasione giusta per ritrovarci e festeggiare questa bella notizia. Il torneo sarà ancora di grande qualità e speriamo che ci sia una affluenza di pubblico sempre più ampia”. Nei prossimi comunicati verranno ufficializzati i nomi delle tre compagini che sfideranno la Juvecaserta per la conquista del trofeo, gli accoppiamenti delle semifinali e le modalità di acquisto biglietti.