Problema casa al Parco Primavera : si va verso la soluzione

Digeneralmanager

Problema casa al Parco Primavera : si va verso la soluzione

del gaudio 15 maggio“Andiamo verso la soluzione del problema casa al Parco Primavera”. Lo ha detto il sindaco Pio Del Gaudio al termine di un incontro svoltosi in Comune con la proprietà dell’immobile B1 del Parco Primavera. All’incontro l’ingegnere Fusco era accompagnato dal suo legale, avvocato Pugliese. Per il Comune erano altresì presenti il consigliere comunale Lucrezia Cicia (componente dell’Osservatorio Casa) e i dirigenti Francesco Biondi e Alberto Negro. “Gli sfratti già predisposti – spiega il sindaco – saranno rinviati fino al 31 marzo del prossimo anno, con proroga del preliminare di acquisto. Contemporaneamente si intensificheranno, a partire dai prossimi giorni, le nostre iniziative di interlocuzione con la Regione Campania per ottenere i finanziamenti utili all’acquisto del fabbricato per riattarlo ad uso degli aventi diritti. Sempre a partire dai prossimi giorni accelereremo le procedure per definire l’elenco degli aventi diritto”. “Ringrazio particolarmente – aggiunge il sindaco – Lucrezia Cicia per l’indispensabile impegno assicurato da tempo per raggiungere la soluzione alla quale ci avviamo. Ringrazio anche gli assessori Giuseppe Greco e Massimiliano Palmiero oltre che gli uffici comunali per le attività svolte e in corso. Esprimo un sincero ringraziamento all’indirizzo dell’ingegnere Fusco, per l’attenzione e la disponibilità assicurate ad una questione che doveva essere risolta dalle precedenti amministrazioni, nonostante da decenni vanti crediti insoluti per centinaia di migliaia di euro riguardo a tutti gli immobili di sua proprietà”. Intanto il primo cittadino annuncia anche importanti evoluzioni su un altro fronte, quello del controllo del territorio “Dai prossimi giorni- ha detto Del Gaudio – una volta a settimana, un agente della Polizia Municipale normalmente assegnato al controllo del territorio effettuerà i suoi accertamenti in mia presenza, a bordo della mia autovettura. Ringrazio l’assessore alla Polizia Municipale Ferraro e il comandante Negro per aver condiviso la necessità di accertamenti più approfonditi in città, laddove è quotidiano l’intensificarsi di segnalazioni da parte dei cittadini. E’ urgente intervenire rapidamente e in modo “moderno” per prevenire e combattere tutte le situazioni che minacciano la normalità e la qualità della vita dei residenti”.

pp

Info sull'autore

generalmanager administrator