Maddaloni, ammazzò il marito della sorella nel 1997: condannato a 30 anni di reclusione Antonio Pipiciello

Digeneralmanager

Maddaloni, ammazzò il marito della sorella nel 1997: condannato a 30 anni di reclusione Antonio Pipiciello

carabinieri-arresto  7 agostoAmmazzò a colpi di fucile, nei pressi del cimitero di Maddaloni, il marito della sorella che temeva di essere lasciata dal consorte per un’altra donna,. È stato condannato alla pena di 30 anni di reclusione, al termine del processo ordinario, Antonio Pipiciello, 43 enne di Maddaloni che il 5 aprile del 1997 uccise, insieme a Rosario Campana, l’allora 39enne Antonio Palumbo, di Cervino. Ieri pomeriggio, gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni, hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Assise del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, al 43enne che fino a ieri era agli arresti domiciliari per lo stesso reato. L’uomo, che all’epoca pare avesse agito in cambio di denaro e per conto della sorella Vincenza, moglie della vittima, condannata nel 2002, è stato trasferito quindi presso la casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Info sull'autore

generalmanager administrator