Archivio mensile settembre 2014

Digeneralmanager

Non si ferma all’alt e investe un carabiniere: nei guai 24enne di Maddaloni

carabinieri1Nel corso della notte, durante un servizio di controllo del territorio predisposto in occasione della festa patronale, i carabinieri della Stazione di Maddaloni hanno arrestato per resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale Giovanni Grossi, 24 anni. Il 24enne, che in stato di ebrezza e sprovvisto di patente di guida era alla guida di una moto di grossa cilindrata, non solo non si è fermato all’alt impostogli ma ha anche investito uno dei due carabinieri che ha riportato lievi traumatismi agli arti inferiori. Il centauro, comunque acciuffato ed immobilizzato dal tempestivo intervento dell’altro militare, è stato quindi dichiarato in arrestato e condotto agli arresti domiciliari presso propria abitazione in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Digeneralmanager

Trofeo Irtet, la Juve asfalta Cremona e va in finale: brividi per i canestri di Enzino

espositoLa gara in sè ha lasciato sensazioni positive ai circa duemila tifosi bianconeri accorsi a Castel Morrone per la V edizione del trofeo Irtet – XI edizione del Città di Caserta – ma la scena è stata rubata su tutti i fronti dall’intramontabile guerriero, anima e leggenda di questa squadra, Vincenzino Esposito. Come tutti sanno El Diablo quest’anno farà parte dello staff tecnico, sedendosi in panchina con Giacomo Baioni, agli ordini di coach Lele Molin. Ieri sera, però, Enzino è stato molto più che un assistant coach. Ha rimesso le scarpette e la casacca bianconera ed è sceso sul parquet che lo ha consacrato e al quale aveva detto addio oltre 20 anni fa (era il 1993 quando giocò l’ultima gara a Caserta). E’ stato presentato per ultimo dopo giocatori e staff, per poi partire in quintetto. Subito una tripla a segno per lui per il boato del palazzo, poi dopo 5′ si è seduto nuovamente in panchina, per rientrare a fine gara ed infilare un altro canestro dalla lunetta. Quattro punti ed un assist per lui, una serata indimenticabile, affissa su una targa che la società gli ha consegnato con grande emozione. Questa società che si è ricordata dell’uomo Vincenzo Esposito e lo ha voluto fortemente, dopo anni in cui “nessuno ha alzato mai il telefono per chiamarmi”, come ha detto lo stesso Esposito. Un segno di riconoscenza, ma anche e soprattutto un investimento per il futuro, perchè Iavazzi e Barbagallo hanno scelto di affidargli un ruolo importante in questo club. E lui, ne siamo certi, si farà trovare pronto. Per quanto riguarda la partita in sè, è già visibile su CasertaSport tv. Oggi alle 14 sarà trasmessa in differita su www.CasertaSporTv.it, così come nelle prossime ore sarà possibile vedere sulla web tv sportiva casertana anche la presentazione, la finalissima della Juve contro Reggio Emilia e tanti altri approfondimenti sul trofeo.

Digeneralmanager

Fratelli d’Italia, chiuso il congresso: Campagnuolo presidente provinciale

campagnuoloChiusi i lavori del 1° Congresso Provinciale Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale con l’elezione dell’ing. Fulvio Campagnuolo alla carica di presidente Provinciale, nel corso del congresso oltre all’elezione del presidente provinciale sono stati eletti anche i 21 componenti dell’esecutivo provinciale oltre all’elezione del dott. Antonio Iannone quale coordinatore regionale non che i 7 componenti casertani che entreranno a far parte del coordinamento regionale.

Digeneralmanager

La scomparsa di Eduardo Oliva, si ferma il Consiglio comunale

Oliva 2“Abbiamo deciso, con il presidente del Consiglio comunale Gianfausto Iarrobino e con i gruppi consiliari, di non trattare gli argomenti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di lunedì prossimo. Ciò nella certezza di interpretare il sentimento dei casertani,  proclamando una giornata di lutto cittadino in principale segno di rispetto per la scomparsa del consigliere comunale Eduardo Oliva, da tutti anche in queste ore ricordato per umanità, doti professionali e generoso esercizio disinteressato della politica al servizio dei cittadini. Ovviamente tale determinazione, come sicuramente avrebbe voluto il caro Eduardo, non sospenderà in alcun modo l’attività degli uffici pubblici, delle scuole e di quanto normalmente si svolge in città. Per l’intera giornata saranno abbrunate le bandiere sulla facciata del Palazzo del Comune”. Lo dichiara il sindaco Pio Del Gaudio.

Digeneralmanager

Volleyball, per la Exton Aversa prima vittoria in amichevole

1 amichevoleVittoria netta per l’Exton Volleyball Aversa, nella prima amichevole stagionale. Sotto i riflettori del PalaJacazzi di Aversa, sono arrivati i cugini campani della Gis Pallavolo Ottaviano, squadra che per la prossima stagione è pronta a disputare un campionato di vertice. Il risultato è di quelli impossibili sulla carta federale ma possibili in un’amichevole come questa, in cui, dall’una e dall’altra parte della rete è emersa   voglia di sudare e confrontarsi: è finita 4-0 per i normanni (25-16; 25-22; 25-14; 25- 11) e non sono mancati spettacolo e agonismo nel rispetto delle parti. Il confronto si è sviluppato dinnanzi ad un centinaio di fedelissimi, dirigenti societari e cariche istituzionali, tra cui il Presidente della Fipav Campania, Ernesto Boccia: “Stasera in campo c’è il meglio del movimento pallavolistico maschile campano – ha esordito il Presidente Regionale – un grosso in bocca a lupo da parte mia alla Exton Volleyball Aversa, unica squadra di B1 maschile a rappresentare la Campania sul panorama nazionale, l’augurio è quello di disputare un campionato di vertice”. Con Saccone e Ardito fuori dai giochi, il primo per un infiammazione al tendine, il secondo per motivi familiari, coach Draganov manda in campo il sestetto base composto da Antonio Libraro in regia in diagonale con Scialò, al centro Falanga e Giacobelli, Figliolia e Rispoli a tirar sassate da posto quattro, Bisci libero. Dall’altra parte della rete, a conferma dell’amichevole di lusso, coach Luigi Russo fa scendere in campo Leone in diagonale con Di Florio, Canzanella e Guancia sulla banda accompagnati al centro da Bianco e Pepe, Vacchiano libero. Il primo set è stato completamente ad appannaggio della Exton, i ragazzi di coach Draganov si sono presentati all’appuntamento con il piglio giusto: scampoli di bel gioco conditi da una buona carica emotiva hanno trasformato in breve tempo il primo parziale in un risultato utile per i padroni di casa che, con una spettacolare schiacciata, dal centro ai tre metri, di Mario Giacobelli, hanno firmano il 25-16. Nel secondo tempo è stata partita vera. In campo per la Gis, Roberto D’Angelo, ex campione d’Italia di A2, al posto di Guancia. Il match si è fatto più equilibrato e, nonostante la bellissima apertura di Scialò che ha piazzato un lungolinea poco al di sopra dei tre metri, i cugini vesuviani hanno iniziato a fare meno errori ed a giocarsela alla pari. Scambi lunghi, buona intensità di gioco dall’una e dell’altra parte che Diego Figliolia risolve su finale del set con un ace spettacolare sul 23-20, regalando il la alla vittoria del parziale (25-22) per la Exton. Il terzo ed il quarto set, oltre ad essere stati teatro dell’affermazione definitiva della forza normanna (25-14; 25-11), sono stati anche lo scenario della girandola dei cambi di casa Exton. Hanno saputo ritagliarsi bene i loro spazi Montò, dapprima, Di Santi, Di Giorgio ed Emiliano Libraro poi, con percentuali che fanno ben sperare per i progetti di coach Draganov, visibilmente fiducioso a fine gara.

Ottimo test, dunque, per i campioni normanni che hanno certamente ancora qualcosa da registrare ma che hanno  dimostrato di essere a buon punto con il lavoro. Oltre ad essere stata una bella serata di sport è stata anche una bella serata in cui si è riunita pubblicamente la famiglia Exton e, mentre cresce la voglia di vedere giocare Scialò e compagni per la prima di campionato il 18 Ottobre, sale l’attesa per la prossima uscita pubblica in amichevole dell’Exton, questa volta in trasferta.  Appuntamento a Mercoledì prossimo, 1 Ottobre, quando i ragazzi del presidente Di Meo saranno ospiti del PalaGlobo di Sora per incontrare in amichevole la Globo Banca del Frusinate, squadra di A2.

Digeneralmanager

Sospettato di una rapina ad Aversa, i Carabinieri lo arrestano ad Arzano

carabinieri1Ad Arzano i Carabinieri della sezione radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, coadiuvati da quelli territorialmente competenti, hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto d’iniziativa, nei confronti di  Russo Domenico, 25 anni, del luogo. Nella circostanza, sul conto dell’uomo, al termine delle immediate indagini, sono stati raccolti inconfutabili elementi di colpevolezza, relativamente ad una rapina avvenuta il 24 settembre ad Aversa, allorquando, unitamente ad altro complice in corso di identificazione, a bordo di un motociclo e con volto coperto da casco, dietro la minaccia di una pistola costrinse un uomo a consegnargli la somma in contanti di euro 2.000. La vittima aveva prelevato poco prima da un ufficio postale l’intero importo ed era stato seguito dai criminali. All’atto del fermo, presso l’abitazione del Russo, sono stati ritrovati e sequestrati 3 orologi “Rolex”, poiché ritenuti provento di precedenti attività illecite. L’uomo, invece, è stato associato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, dove, la competente Autorità Giudiziaria, concordando pienamente con le risultanze investigative raccolte dai Carabinieri, ha convalidato il fermo disponendone la detenzione in carcere.

Digeneralmanager

Capoluogo: Caterino, Guida e Lombardi smentiscono di voler abbandonare Forza Italia

caterino“In riferimento a notizie destituite di ogni fondamento diffuse da alcuni organi di informazione  relativamente alle nostre persone e contenute anche in dichiarazioni espresse in occasione dell’odierno congresso di Fratelli d’Italia, dichiariamo e ribadiamo di non aver mai messo in discussione l’unità del gruppo consiliare di Forza Italia al Comune di Caserta e quella d’intenti con la giunta che amministra Caserta per volere degli elettori dopo la vittoria della maggioranza di centrodestra alle elezioni comunali. L’infondatezza di questa notizia è testimoniata anche dalla nostra assenza all’appuntamento congressuale di un partito cui comunque auguriamo le migliori fortune nel quadro dell’auspicabile rafforzamento delle posizioni del centrodestra sul nostro territorio, nonché dall’assenza di qualsivoglia passaggio formale e/o espressione di volontà da noi formalizzata per questa circostanza – lo ribadiamo – destituita di ogni fondamento”. Lo dichiarano l’assessore Emilio Caterino e i consiglieri Domenico Guida e Giovanni Lombardi, che rappresentano Forza Italia nella giunta e nel Consiglio del Comune di Caserta.

Digeneralmanager

Marcianise, ancora una new entry nella Giunta: Maria Gentile assessora all’Ambiente

gentileMaria Gentile, insegnante di Chimica, in quota Fratelli d’Italia è il nuovo assessore all’Ambiente della giunta De Angelis. Il decreto di nomina è stato firmato dal sindaco Antonio De Angelis e dal neo delegato nel pomeriggio di venerdì 26 settembre. In proposito, il neo assessore Gentile: “Sono lieta dell’incarico ricevuto e della fiducia che mi è stata accordata dal primo cittadino. Mi impegnerò con tutte le mie forze per risolvere problematiche di un settore di particolare importanza per un territorio come il nostro”.

Digeneralmanager

Provincia, la Giunta approva il bilancio. Zinzi: “Siamo un Ente sano”

bilancioQuesta mattina la Giunta Provinciale ha approvato la delibera di bilancio che sarà poi discussa in Consiglio Provinciale. Trenta milioni di euro di tagli dal Governo negli ultimi quattro anni, solo due staffisti in servizio, completamente azzerato il capitolo relativo ai contributi alle associazioni e razionalizzate le spese inerenti gli incarichi legali. Questi i principali dati emersi nel corso della conferenza stampa svoltasi questo pomeriggio nella Sala Giunta della Provincia di Caserta, convocata per fare chiarezza in merito alla situazione economico – finanziaria dell’Ente dopo le inesattezze emerse nel dibattito degli ultimi giorni. All’incontro con la stampa sono intervenuti il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, l’assessore provinciale al Bilancio, Donato Affinito, il direttore generale dell’Ente, Raffaele Picaro, il dirigente del Settore Economico – Finanziario, Giuseppe Vetrone. Alla conferenza erano presenti anche i dirigenti: Aniello De Sarno (Settore Personale), Raffaele Parretta (Settore Patrimonio), Paolo Madonna (Edilizia Scolastica), Antonino Del Prete (Viabilità), Angelo Laviscio (Capo di Gabinetto), l’amministratore unico di Gisec spa, Donato Madaro, l’amministratore unico di Terra di Lavoro spa, Giovanni Russo. Presenti anche il vice presidente della Provincia, Gianpaolo Dello Vicario, gli assessori Francesco Zaccariello, Pietro Riello, Giuseppe Mariniello, Stefano Giaquinto, Giuseppe Rocco e Gabriella D’Ambrosio, oltre a una rappresentanza di consiglieri provinciali di maggioranza. “Siamo una Provincia sana – ha dichiarato il presidente Zinzi – il nostro bilancio risente dei pesanti tagli operati dal Governo: 30 milioni di trasferimenti dal livello centrale in meno in quattro anni sono una cifra enorme che ha condizionato in maniera molto evidente la possibilità di erogare servizi di qualità. Nonostante questo siamo riusciti a garantire, nei limiti del possibile, lo svolgimento delle nostre competenze superando situazioni di grande criticità. Siamo orgogliosi – ha continuato il presidente Zinzi – del lavoro svolto con i fondi a disposizione. Devo ringraziare il personale in servizio per l’impegno profuso quotidianamente in un momento così difficile come quello attuale”.

 

Digeneralmanager

Si toglie la vita gettandosi nel vuoto: dramma al reparto di Cardiochirurgia dell’ospedale di via Tescione

ospedale_casertaSi è tolto la vita lanciandosi da una finestra del dipartimento di Cardiochirurgia dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano. E’ accaduto nel primo pomeriggio e le circostanze del tragico gesto – anche se pare legato a problematiche di natura famigliare – non sono state ancora definite dai Carabinieri accorsi sul posto. Sembra certo che l’uomo, di circa 60 anni, non fosse un ricoverato del nosocomio.