Archivio mensile luglio 2014

Digeneralmanager

Fece da “palo” nel corso di una rapina in un’abitazione di Pietravairano: arrestato 23enne romeno

carabinieri1I Carabinieri della Stazione di Vairano Patenora hanno tratto in arresto Ion Costel, 23 anni,della Romania, domiciliato ad Afragola presso campo il nomadi. All’uomo  è stato notificato un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.  Tale provvedimento è scaturito a termine di una complessa attività investigativa, avviata dai carabinieri dopo la rapina impropria commessa, nottetempo, in data 01 aprile 2014,  in  un’abitazione di Pietravairano ai danni di un 62enne e suoi familiari. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma il 23enne, di origine rom, in quella circostanza, avrebbe funto da “palo” ed autista per due suoi connazionali, che, invece, furono catturati dai militari dell’Arma nei pressi di un casolare in Grazzanise dove si erano rifugiati. Determinante per la cattura dei due complici  risultò il sopralluogo eseguito nella immediatezza dei fatti dai carabinieri che gli consentì di raccogliere elementi utili quali la descrizione dei soggetti, il fatto che avessero un accento straniero ed il colore dell’autovettura utilizzata per la fuga, elementi questi (colore carrozzeria e nazionalità straniera degli occupanti) che, guarda caso, coincidevano  con analoga vettura controllata, alcune ore prima, da una pattuglia dei carabinieri nei pressi della SS 6 “Casilina”, localita’ Valdassano.Il 23enne rumeno è stato associato alla casa circondariale di Napoli Poggioreale.

Digeneralmanager

Capoluogo, approvati i progetti definitivi per la bretella Tuoro-Garzano e la riqualificazione di corso Trieste e via Mazzini

corso triesteLa giunta comunale di Caserta ha approvato, nel corso della seduta odierna, due progetti, rientranti nel Programma PIU Europa, che riguardano la riqualificazione della città, dal centro storico alla periferia orientale. La prima delibera approva il progetto definitivo della Strada di Collegamento Tuoro-Garzano, così come indicato dalle prescrizioni dell’Autorità di Bacino. Si tratta di una asse a servizio delle frazioni a est della città che permetterà di decongestionare il traffico veicolare della zona e risolvere anche un problema di sicurezza per quanto riguarda gli accessi dei mezzi di soccorso in tutta l’area. Il secondo provvedimento approvato dalla giunta è il progetto esecutivo di riqualificazione del centro storico. I lavori previsti completeranno l’intervento complessivo realizzato nel centro città cominciato con il rifacimento di corso Trieste, piazza Gramsci, via Gasparri e via Cesare Battisti. Quest’ultima fase riguarderà via Mazzini e l’arredo urbano di corso Trieste, grazie ad un progetto condiviso anche con la Soprintendenza.  Per via Mazzini si prevede il completo rifacimento della pavimentazione che sarà uniforme a quella di corso Trieste e piazza Carlo III. Corso Trieste sarà invece completato con l’installazione di arredi urbani che rappresenteranno il completamento gli interventi precedenti.

Digeneralmanager

Partito Democratico, Vitale “allarga” la sua segreteria. Ma che fine ha fatto la Direzione provinciale?

Vitale sindacoRaffaele Vitale allarga la sua segreteria. Il segretario provinciale del Partito Democratico ha fatto sapere di avere affiancato a Pasquale Stellato un secondo vicesegretario nella persona di Silvio Sasso il quale si occuperà in particolare di Rapporti istituzionali. E visto che c’era, il giovane segretario provinciale dem – su quale erano puntate molte aspettative di rilancio dell’azione del partito, che per la verità non si sono viste finora – ha nominato anche un portavoce del partito, Carlo Corvino. Dal coordinamento provinciale di via Maielli si apprende inoltre che a breve ci sarà la costituzione di un tavolo dei sindaci del Pd e un altro (bisognerà allargare la sede per fare posto a tutti questi “tavoli”….) destinato a far incontrare tutti i giovani amministratori del partito, coordinato – quest’ultimo – dal consigliere comunale di San Marcellino Roberto De Marco. Il fatto è che – per quanto ampia e magari suscettibile in futuro di ulteriori allargamenti – la segreteria resta pur sempre un organo fiduciario del segretario provinciale, che ha lo scopo di surrogare e supportare l’azione del coordinatore. L’organo politico vero, quello che detta la linea, è la Direzione provinciale. Organismo che non c’è, e se c’è – perché un elenco con una settantina di nomi è stato trasmesso alcune settimane fa alla stampa – è come se non ci fosse perché non si è mai riunito finora. Intanto quell’elenco – spiegava la nota di accompagnamento dell’ufficio stampa del partito – mancava dei rappresentanti di Nicola Caputo, che poi nel frattempo è stato eletto al Parlamento europeo. Voleva dire che si trattava di un organismo monco, sul piano numerico e soprattutto su quello politico. Ma soprattutto rimane il fatto che il partito continua tuttora a mancare dell’unico organo statutariamente abilitato a dettare la linea in ordine a Enti locali, strumentali, gestione finanziaria, elezioni…Perché?

Digeneralmanager

Tentata estorsione ai danni di due stabilimenti balneari di Castel Volturno: 27enne di Frignano in manette

BascoEra indagato per tentata estorsione aggravata dall’appartenenza al clan dei Casalesi. Per questo è finito in manette il 27enne di Frignano, Giuseppe Basco, su provvedimento della Dda di Napoli eseguito dalla Squadra Mobile di Caserta con la collaborazione della sezione staccata di Casal di Principe e del Commissariato di Castel Volturno. Gli investigatori hanno accertato che l’uomo si è recato più volte presso due stabilimenti balneari di Castel Volturno intimando ai proprietari di versare una somma di denaro che sarebbe servita a sostenere le spese degli affiliati del clan Bidognetti per conto dei quali Basco sosteneva di agire. Incastrato anche da immagini riprese dalle telecamere presenti nella zona, Basco è stato così arrestato dopo il decreto di fermo emesso dalla Dda.

Digeneralmanager

Gli scontri di Pescopagano, domattina il ministro Alfano in Prefettura a Caserta

alfano2Il ministro dell’Interno Angelino Alfano sarà domani a mattina a Caserta per presiedere in prefettura il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica. La riunione è stata convocata per discutere di quanto accaduto il 13 e il 14 luglio scorsi a Pescopagano – località del litorale casertano che ricade nel territorio dei Comuni di Castel Volturno e Mondragone – dove il ferimento di due immigrati ivoriani scatenò la rivolta degli altri stranieri e la conseguente reazione dei residenti italiani. Per questi fatti inoltre si è dimesso ieri il vice-sindaco di Mondragone Anna Barbato, sposata con il fratello di Pasquale Cipriani, il 60enne arrestato e poi scarcerato per il ferimento dei due africani. E proprio in relazione alle dimissioni della Barbato, c’è da registrare che all’ex vicesindaco sono arrivate attestazioni di solidarietà e di apprezzamento per il gesto compiuto da parte della parlamentare Camilla Sgambato e del presidente dell’assemblea regionale del Pd Stefano Graziano.

Digeneralmanager

Provincia di Caserta, 40 borse di studio per studenti di Giurisprudenza della SUN

zinzi-califanoLa Provincia di Caserta ha istituito 40 borse di sostegno per lo studio a favore degli studenti, meritevoli e appartenenti alle fasce sociali più deboli, residenti in provincia di Caserta ed iscritti al corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza presso la Seconda Università degli Studi di Napoli di Santa Maria Capua Vetere. A tal fine è stata stanziata una somma complessiva di 20mila euro che sarà destinata a 20 borse di sostegno di 500 euro ciascuna per gli iscritti al primo anno e 20 borse di sostegno, dello stesso valore, per gli iscritti al secondo anno. Sono ammessi a partecipare alla selezione gli studenti iscritti al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza che risultino regolarmente iscritti nell’anno accademico 2013/2014 al primo e al secondo anno del medesimo corso, che al 31 ottobre 2014 abbiano superato almeno il 50% degli esami previsti per il relativo anno di iscrizione e che, ai fini del pagamento delle tasse e contributi per l’iscrizione, rientrino nelle fasce dalla prima alla quinta compresa. A sancire l’istituzione di queste 40 borse di studio è stata la firma dell’accordo, avvenuta questa mattina presso la sede della Provincia di Caserta in corso Trieste, tra il presidente dell’Ente, Domenico Zinzi, e il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza della Sun, Gian Paolo Califano.

 

Digeneralmanager

Ville, terreni, appartamenti: erano di Antonio Iovine ma intestati a prestanome. Sequestrati beni per oltre due milioni di euro

IOVINE 29 MAGGIONelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Reparto Operativo di Caserta coordinati dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro nei confronti di dieci soggetti considerati intestatari fittizi di beni riconducibili ad Antonio Iovine detto “O’ Ninno”, esponente di vertice dell’omonima fazione della consorteria criminale dei Casalesi ed attualmente testimone di giustizia.In particolare sono stati compiutamente identificati i dieci prestanome che avevano intestati beni immobili e terreni dislocati tra le province di Caserta e Modena e riconducibili al citato Iovine. Le dichiarazioni, e gli accertamenti ad esso conseguenti, hanno tracciato un quadro chiaro della situazione degli immobili che Iovine aveva messo da parte negli anni di latitanza e che costituiscono parte del proprio patrimonio esclusivamente personale.E’ stato inoltre accertato che i fittizi proprietari non avevano palesemente disponibilità economiche tali da giustificare la proprietà dei cespiti. Tra i beni oggetto delle indagini vi è anche una ditta, intestata ad uno degli indagati ma riconducibile di fatto al sodalizio camorristico, che aveva ottenuto in concessione un terreno da parte del comune di San Cipriano d’Aversa in area Pip per edificarvi un capannone industriale poi non costruito.Rilevante è poi la circostanza che uno degli intestatari fittizi, è la figlia del proprietario dell’abitazione in cui lo stesso Iovine fu catturato al termine della sua latitanza. Il valore complessivo dei beni sequestrati (costituito da 4 ville di grandi dimensioni, 1 autorimessa, 1 appartamento e 2 terreni) è di circa 2 milioni di euro.

Digeneralmanager

Dalla musica alla gastronomia: tutti gli eventi del week end casertano

dibellaTanta musica, ritmi estivi e spettacoli, un ricco programma colora il nuovo weekend di Terra di Lavoro, come sempre proposte per tutti i gusti per trascorrere il venerdì, sabato e domenica in un’estate “calda” di appuntamenti che già nel primo week end di agosto non lascia deluso chi resta in città. Partiamo subito dalla musica ed altri eventi : sarà “Ballads”, una performance del duo composto da Francesco Di Bella (EX  24 GRANA) e Alfonso “Fofò” Bruno (SONGS FOR ULAN), in cui centrale è la funzione del songwriting, la protagonista assoluta del live in programma stasera, giovedì 31 luglio, al Moma di Santa Maria Capua Vetere. Le canzoni vengono proposte nel loro arrangiamento più primitivo con chitarra e voce; esperimento a cui vengono sottoposte sia composizioni dei 24 GRANA sia,in forma di cover,brani di rock americano e inglese. Festa Bavarese quella in programma domani, venerdì 01 agosto, a La Cascina di Alvignano. Dopo il successo della scorsa edizione, domani si replicherà con fiumi di birra, bretzel e wurstel artigianali, il tutto nell’incantevole giardino dove a fare da sfondo sarà la musica live con il concerto dei Blues Machine. È in programma sabato 2 agosto alle 20.30 nella splendida cornice naturalistica della Grotta di San Michele di Camigliano, l’evento “La Grotta incantata in Blue(s)”. Al centro della serata, il concerto dei “Boogie Rambow”, inoltre sarà possibile partecipare ad  un percorso gastro – astronomico. Ultimo appuntamento prima della pausa estiva quello in programma domenica 03 agosto con il Jamaican Garden. Il sipario calerà sulla fortunata rassegna musicale che ogni week end riempie il giardino del Boomerang cafè di Caserta, domenica a partire dalle 18.00 con l’inconfondibile sound di Mr Meni (Hermano Loco).  Spazio anche al cinema quindi a numerose proiezioni all’aperto: continua senza sosta la  XVII edizione della rassegna cinematografica all’aperto “Tifatini Cinema” con incontri, in programma fino al prossimo 10 agosto in Piazza dei Colli Tifatini a Pozzovetere. Appuntamento alle 20.30 sabato 2 agosto con la proiezione di Hercules e domenica 3 agosto con il film “Sapore di te”.  Quasi trenta film, venti ospiti e dieci eventi collaterali. Termina il prossimo 10 agosto anche la rassegna estiva promossa da Caserta Film Lab e Duel Village. Prossimi appuntamenti con Estival: Il Villaggio del Cinema, domani venerdì 1 agosto “Le cose belle”, documentario di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno. Ospiti della serata, il regista Agostino Ferrente e Enzo Della Volpe. Al centro della proiezione di sabato invece sarà la pellicola “X-MEN – Giorni di un futuro passato” di Brian Singer mentre domenica 3 agosto sarà la volta di “The wolf of Wall Street” di Martin Scorsese. Infine tra rassegne ed altri festival vanno segnalati ancora: “Invadeteci sotto il cielo di Spartaco” , seconda edizione della kermesse organizzata dall’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere e la Soprintendenza ai Beni Archeologici. In programma fino a fine agosto aperture notturne dell’Anfiteatro Campano, percorsi di luce, passeggiate narrate, dj set, danze e spettacoli teatrali. Percorsi di luce anche alla Reggia vanvitelliana dove fino al prossimo 4 ottobre tutti i week end lo splendido parco ospiterà una nuova e straordinaria edizione dei “Percorsi di Luce nella Reggia”-Il ritorno del Settecento. Il percorso segna il grande ritorno di una manifestazione che negli anni ha raccolto grande consenso da parte del pubblico. Protagonista assoluto dell’edizione 2014 é il “Settecento”, il secolo che ha visto la fondazione e la costruzione di uno dei palazzi reali più belli d’Europa. L’itinerario di visita si snoda tra i maestosi viali del parco all’italiana e i sinuosi sentieri del Giardino Inglese. E dulcis in fundo, l’appuntamento con la gastronomia: sagra della pannocchia a partire da stasera e fino a domenica a Recale, dove per il decimo anno consecutivo attraverso convegni, musica e degustazioni si rende omaggio al delizioso mais dolce, coltivato a pochi passi dall’area in cui si svolgerà la festa. Al via domani e fino a domenica la 4a Mostra Mercato del Tartufo del Matese a  Castello del Matese, Festa dei fiori di zucca invece a Castel Morrone dove nel corso del week end sarà possibile degustare i fiori di zucca in tantissime variazioni, infine appuntamento con la tradizionale “Festa del Catuozzo” in programma fino a domenica 10 agosto a Piedimonte Matese.  I frammenti di vita quotidiana della laboriosa vita dei carbonai del Matese vengono riproposti con le tradizionali manifestazioni che si svolgeranno nella ormai storica piazza.

Digeneralmanager

Tribunale di Napoli Nord, l’Ordine dei Commercialisti contro lo smembramento

AVVOCATI 10 MAGGIOContinua a far discutere lo smembramento dei territori costituendi il circondario del Tribunale di Napoli Nord. Potrebbe riservare ancora delle sorprese infatti l’applicazione della riforma della geografia giudiziaria che nei mesi scorsi ha portato al frazionamento di diverse realtà cittadine. Ad intervenire sulla questione, stamane, anche l’Ordine dei dottori commercialisti e revisori contabili di Napoli Nord. “Uniamo la nostra voce – si legge in una nota a firma del Presidente Antonio Tuccillo – a quella degli avvocati per evidenziare il disagio nel quale vive il cittadino quando perde i punti di riferimento istituzionali. E’ appena un anno che il Tribunale di  Napoli Nord ha iniziato ad operare e, pur con le innumerevoli difficoltà iniziali, ha mosso passi da gigante in termini di organizzazioni. Ora che la pianta organica prende corpo e si inizia a vedere il risultato di tanto lavoro il nuovo Tribunale corre il rischio di vedersi sottrarre una parte del territorio di sua competenza. Tutto questo disorienta il cittadino, i magistrati i dipendenti e tutti gli operatori ivi compresa la classe professionale che con entusiasmo ha aderito alla costituzione del nuovo Tribunale. Allo stato è assolutamente incomprensibile – conclude la nota –  il tentativo di smembrare la naturale vocazione dell’Agro Aversano  dalla città di Aversa che ne costituisce il capoluogo ed il punto storico di riferimento, per conformazione territoriale, per tradizione e per cultura”. La speranza per il Presidente Tuccillo è dunque  che la circoscrizione del Tribunale di Napoli Nord rimanga inalterata, che cessino le polemiche per dotare il circondario di un presidio di legalità, strumento fondamentale per la rinascita culturale, politica ed economica del territorio.

Digeneralmanager

“Mangia e Ridi che ti passa”: a Casertavecchia prosegue la rassegna teatrale

Antonio di Nota e Gustavo CorbelliContinua a Casertavecchia, al ristorante Il Conte di via San Rocco 1, la rassegna “Mangia e Ridi che ti passa“. Questo venerdì, 1 agosto, alle ore 21, l’appuntamento per la cena-spettacolo è con un gruppo di Caserta (l’unico in  rassegna) formato da Antonio Di Nota, Gustavo Corbelli e Giuseppe Capasso che presenteranno uno spettacolo che ha la veste di un mini-varietà dal titolo “Napoli canta e ride”. Una sorta di viaggio storico in una città che da sempre s’identifica come un teatro naturale. Canzoni, versi, siparietti comici per una rivisitazione di una Napoli dai mille volti, attraverso l’ironia e la passionalità che distingue questo popolo. Il buonumore sarà assicurato con Antonio Di Nota, attore e regista napoletano, oramai casertano d’adozione. Da anni impegnato nel teatro dialettale, è l’autore, tra l’altro, di molti testi teatrali e di numerosi versi. Cantatore e  attore nonché regista dello spettacolo “Napoli canta e ride”; Gustavo Corbelli, anch’egli attore e regista casertano, è uno straordinario caratterista e da anni oramai forma una coppia affiatata con lo stesso Di Nota; e Giuseppe Capasso, un versatile musicista napoletano, classico “posteggiatore”, ma anche eccellente pianista ed eclettico sassofonista.