Archivio mensile aprile 2014

Digeneralmanager

Usuraio incallito, nuova ordinanza di custodia cautelare per un 52enne di Napoli

ARRESTI CARABINIERI 18 APRILEL’usura era il suo campo di azione preferito. Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta hanno notificato un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di  Luigi Noia, 52enne di Napoli, già detenuto per il medesimo reato nei confronti di commercianti della provincia di Caserta. L’uomo approfittando delle difficoltà economiche in cui versavano le vittime, concedeva loro dei prestiti che recuperava con metodi usurai anche non tradizionali. Le indagini hanno dimostrato infatti che il recupero del credito non consisteva nella corresponsione da parte delle vittime della classica “rata” comprensiva dei tassi usurai bensì mediante periodici contributi sino a quando la vittima non arrivava ad estinguere il debito con un unico versamento pari all’intera somma ricevuta. In un episodio le indagini hanno consentito di accertare che a fronte di una somma di denaro ceduta pari a 40.000 euro veniva illegalmente applicato il tasso di interesse mensile del 5%.

Digeneralmanager

Capodrise, le Fiamme Gialle sequestrano materiale elettronico non a norma in un negozio gestito da cinesi

guardia-di-finanzaUna pattuglia delle Fiamme Gialle della Compagnia di Marcianise, nel corso di un controllo sull’osservanza delle disposizioni in materia di sicurezza dei prodotti e della corretta apposizione del marchio  Comunità europea, ha effettuato un controllo nei confronti di un esercizio commerciale di Capodrise, gestito da soggetti di nazionalità cinese. All’interno dei locali, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 500 tra articoli elettrici e materiale elettronico sprovvisti proprio del marchio Comunità europea o che recavano comunque una segnatura tale da indurre in errore circa il significato ed il simbolo grafico della marcatura. Sempre i finanzieri di Marcianise hanno effettuato numerosi controlli presso i mercati rionali che hanno consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro, ad Arienzo vari cd e dvd privi di contrassegno Siae.

Digeneralmanager

Volleyball, la Exton ad un passo dal paradiso della B chiede l’aiuto dei tifosi

fabio francese«È giunto il momento della verità. Sabato abbiamo l’occasione di vincere il campionato. Abbiamo sbagliato il primo match ball a Locorotondo e non vogliamo né possiamo sbagliare il secondo». Si avvicina la gara decisiva per la Exton Volleyball Aversa che sabato, 3 maggio, alle ore 18, al PalaJacazzi, sarà impegnata nello scontro contro il Lagonegro che vale la vittoria del campionato. Se i normanni trionferanno, sarà B1. È con queste parole che Fabio Francese carica l’ambiente, desideroso di chiudere la partita e festeggiare tra le mura amiche del Palazzetto dello Sport di via Salvo D’Acquisto. Il capitano normanno chiama a raccolta i tifosi perché possano traghettare la squadra alla conquista dell’obiettivo più importante: «C’è bisogno di tutta la città – aggiunge – dobbiamo sentire il calore di tutti per realizzare un progetto iniziato lo scorso anno con la vittoria della serie C ed il ritorno in una serie nazionale. Si sta per realizzare un sogno che dura dalla prima giornata di campionato e che ci ha visti sempre in testa in classifica. Un sogno che, sono certo, sarà apoteosi in casa davanti ai nostri tifosi». Per arrivare al cuore dei cittadini normanni e di tutti i tifosi, il capitano della Exton Volleyball Aversa rivolge un accorato appello: «Riportiamo Aversa di nuovo in serie B1 – conclude Fabio Francese – vincere sabato significa realizzare immensi sacrifici di squadra e societari. Vincere sabato vuol dire dare lustro alla nostra città che vive di pallavolo e che merita palcoscenici importanti. Vi aspettiamo numerosi per realizzare il sogno più importante e vincere con tutti voi».

Digeneralmanager

“Il Filo Ritrovato” al Belvedere di San Leucio: si parte il 2 maggio con Francois Dumont

DumontColori, luci, proiezioni e, soprattutto, straordinaria musica da concerto: saranno questi gli ingredienti fondamentali della prima serata de  Il Filo ritrovato, la Rassegna Internazionale di Musica Classica, che alle ore 20.00 del 2 maggio partirà per un lungo viaggio sul pentagramma mondiale, il cui traguardo è fissato per il 30 maggio con il recupero architettonico della Filanda dei Cipressi del Belvedere di San Leucio. E, proprio al Real Sito, si lavora in queste ore in vista dell’attesissima “ouverture”, che promette una serata unica e spettacolare per contenuti ed accoglienza. Ad accompagnare gli spettatori, infatti, verso il Cortile dei Serici, che ospiterà le perfomance dei cinque grandi pianisti, saranno le note di Pietro Bentivenga e della sua fisarmonica: vincitore di competizioni e riconoscimenti internazionali, Bentivenga è rinomato per aver suonato – tra gli altri – con Gino Paoli e per aver  firmato la colonna sonora di “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek. Le note melodie della sua “fisa” intratterranno il pubblico, proponendo ogni sera un programma diverso, dal jazz alla musica popolare, dalle colonne sonore alla musica classica, con l’obiettivo di fare conoscere la poliedricità e la versatilità di uno strumento, in grado di toccare temi musicali di varietà ampissima. Poi, alle 20.00, si alzerà finalmente il “sipario” sull’attesa esibizione del celebre pianista Francois Dumont, che da anni raccoglie gli apprezzamenti della critica e del pubblico di tutto il pianeta. Musica degna di una “concert hall” mondiale, il talentuoso musicista francese sarà impegnato in un omaggio specialissimo a Fryderyk Chopin. Sciolte le riserve sui brani che Dumont sentiva più suoi per il concerto di Caserta ed il contesto che l’avrebbe ospitato, il programma musicale della serata vedrà in sequenza Notturno op.48 n.1 in do minore, Ballata n.1 op.23 in sol minore, Barcarola op.60 in fa diesis maggiore, Scherzo n.3 op.39 in fa diesis minore, Polacca op.53 in la bemolle maggiore “Eroica”, Sonata  n.3 op.58 in si minore. Ma non sarà solo la musica ad impadronirsi per una notte di Ferdinandopoli: ci saranno anche giochi di luci e proiezioni a trasportare il pubblico in una dimensione fantastica. Il cortile di Re Ferdinando prenderà corpo e colore da un’illuminazione tematica molto suggestiva. Come anche una delle pareti del Cortile dei Serici, destinata a diventare un gigantesco schermo, pronto a trasformare l’arena del concerto in una successione mozzafiato di panorami e di prospettive. L’ospitalità del “Corteo Storico della Real Colonia di San Leucio”, con figuranti in costume, farà poi da magico richiamo temporale a quanti sceglieranno, a modo loro, di cercare proprio sul Belvedere di San Leucio “Il Filo ritrovato””: evento che, oltre a coinvolgere i Conservatori campani, si propone anche di sviluppare l’interazione con le Associazioni radicate sul territorio. Alla serata inaugurale della Rassegna hanno già voluto assicurare la loro presenza Lions Club Caserta Reggia, Lions Club Caserta Host, Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, Associazione Arma Aeronautica di Caserta. L’ingresso al concerto è gratuito, fino ad esaurimento posti, con opening 19,30.

Digeneralmanager

Consorzio Unico di Bacino, lettera-appello a Caldoro di Zinzi e Pentangelo: “Intervieni subito o ti assumerai la responsabilità di quello che potrà accadere”

zinzi gassifIl contenuto e il tono della lettera a doppia firma – Domenico Zinzi per la provincia di Caserta,Pentangelo Antonio Pentangelo per Napoli – sembrano essere proprio l’estremo appello alla Regione Campania perché si decida finalmente a mettere le mani su quella patata bollente rappresentato dai lavoratori del Consorzio Unico di Bacino, da mesi e mesi senza stipendio e ormai anche senza prospettive. Con l’entrata in vigore infatti della nuova legge regionale sul ciclo dei rifiuti, che sottrae alle amministrazioni provinciali ogni competenza per trasferirle agli ambiti territoriali, il destino dei lavoratori a suo tempo inseriti nel consorzio unico Napoli-Caserta appare segnato. “Le nuove modalità di gestione – scrivono i due presidenti – che prevedono il riassorbimento di quei lavoratori non potranno diventare effettive alla data del 1° luglio prossimo attesa la complessità degli adempimenti da porre in essere per la strutturazione delle autorità di governo e per l’individuazione dei soggetti gestori del ciclo talché si annuncia una nuova proroga, quanto meno sino al 31.12.2014, dell’attuale regime transitorio”. E nel frattempo quei lavoratori che hanno dato vita negli ultimi mesi anche a clamorose manifestazioni di protesta presso alcune sedi istituzionali (“talvolta trasmodate in comprensibili, stante lo stato di esasperazione dei dipendenti del Consorzio, ma non giustificabili, eccessi”, aggiungono Pentangelo e Zinzi), continueranno a non poter contare su alcuna fonte di sostentamento. “In relazione a quel che precede – conclude la nota inviata al presidente Caldoro e ai prefetti di Napoli e Caserta – non v’è chi non veda come il sistema non sia nelle condizioni di poter reggere ancora per molto; la situazione, infatti, risulta potenzialmente esplosiva e suscettibile di deflagrare, traumaticamente, in ogni momento in assenza di risposte efficaci da parte delle istituzioni competenti”. Che tradotto dal prudente linguaggio istituzionale dei due presidenti sembra dire: o interviene la Regione, perché noi non abbiamo più alcuna competenza per farlo, o vi assumerete la responsabilità di quanto potrà capitare.

Digeneralmanager

Aversa, scendono in campo i nonni-vigili: presidieranno tredici plessi scolastici

vigili anzianiDa ottobre a dicembre prossimi tredici anziani di età compresa fra i 60 e i 68 anni garantiranno servizio di vigilanza presso i 13 plessi della scuola primaria aversana, vale a dire la scuola d’infanzia Magia dei Colori di via Verga, la scuola primaria Parente di via Corcione, la scuola primaria Parente di Fermi, II circolo scuola d’infanzia di via Ovidio, II circolo scuola primaria di via de Chiara, II circolo scuola primaria Sant’Agostino in via de Nicola, III circolo scuola primaria di via Canduglia, scuola primaria Ancelle di via Santa Marta, V circolo scuola d’infanzia di via della Repubblica, presso Platani in via Saporito, scuola primaria Cimarosa IV circolo in via Giotto, scuola d’infanzia Cimarosa in via Montessori, istituto comprensivo De Curtis di viale Kennedy. Avranno compito di sorveglianza, finalizzato a facilitare e rendere sicuro l’attraversamento stradale degli studenti nell’orario di ingresso e di uscita dai diversi istituti.

Digeneralmanager

Lidi, il Tar Campania sospende gli aumenti disposti dalla Regione Campania

lidoUna buona notizia per il settore della balneazione in Campania. E’ stato sospeso dal TAR l’aumento dei canoni a carico degli stabilimenti balneari, decretato nel novembre scorso dalla Regione Campania che, con una nuova classificazione, portava alla quadruplicazione dell’importo della concessione. Per ora quindi non ci saranno aumenti per i bagnanti, e tutto fa prevedere che il discutibile decreto dovrà rientrare. Al Tribunale Amministrativo Regionale si era rivolto il Presidente dell’Assobalneari Campania, Antonio Cécoro, documentando come il Decreto regionale con la nuova classificazione equipara il più modesto lido del litorale flegreo e domizio a un impianto di lusso quale si può trovare nelle località di villeggiatura più costose. In pratica Castelvolturno risulta nella stessa classe della Marina Piccola a Capri. In nessuna altra regione italiana, inoltre, neanche in quelle dove si trovano le spiagge più rinomate e frequentate, si è pensato di “fare cassa” in questo modo, mettendo a rischio una delle più popolari attività legate al mare provocando un aumento mostruoso delle tariffe per il pubblico degli stabilimenti balneari.
In più, la nuova classificazione, come dice l’istanza al TAR “determinerebbe una disparità di trattamento tra gli operatori del settore balneare della Campania e gli operatori delle altre regioni italiane dove la previsione di incremento più alta è quella della Regione Toscana, appena il 25%”.

 

 

Digeneralmanager

Partito socialista italiano, sabato la presentazione dei candidati alle prossime Amministrative

psi 30 aprileSabato, 3 maggio, alle ore 11:30, nella sede della Federazione provinciale, in via Roma, il Partito Socialista Italiano terrà una conferenza stampa per presentare i candidati alle elezioni Amministrative 2014 e ufficializzare la candidatura di Mario Serpillo, già presidente nazionale dell’UCI, all’interno della lista del Partito Democratico-Pse, circoscrizione Italia Meridionale, per le Elezioni del rinnovo del Parlamento Europeo. Una grandissima novità che vede i democratici e il Psi promuovere una lista aperta, con una novità anche nel simbolo che i cittadini e le cittadine troveranno sulla scheda elettorale, raccogliendo numerose personalità di rilievo che fanno riferimento alla tradizione del socialismo italiano ed europeo, collegati coerentemente alla figura chiaramente socialista di Martin Schulz, candidato alla presidenza della Commissione europea ed esponente di quella socialdemocrazia tedesca che propone un’Europa solidale e democratica, in opposizione a quella della signora Merkel. Ancora una volta, i Socialisti casertani, coordinati dal segretario provinciale, Mimmo Dell’Aquila, arrivano in maniera unitaria e puntuale negli appuntamenti elettorali, pronti e coerenti nell’affermare le ragioni culturali e politiche della migliore tradizione del socialismo italiano e di Terra di Lavoro, con un contributo concreto di proposte grazie all’impegno profuso quotidianamente dal capogruppo regionale del Pse Gennaro Oliviero, a cui saranno affidate le conclusioni.

 

 

Digeneralmanager

S.Maria C.V., domenica tutti i bambini in piazza con il progetto Ludobus

???????????????????????????????Far giocare i bambini nelle aree pubbliche, promuovere i diritti dell’infanzia, accogliere e avvicinarsi ai genitori attraverso uno sportello d’ascolto. Questo l’obiettivo di Ludobus, il progetto al quale ha aderito l’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere. L’evento si terrà domenica 4 maggio, dalle 10 alle 13, in piazza Mazzini ed è rivolto principalmente a bambini di età compresa tra i 4 e i 13 anni. “L’iniziativa – ha spiegato il sindaco Biagio Di Muro – ha l’obiettivo di rilanciare il gioco nelle piazze, riconsegnando gli spazi pubblici ai cittadini e ai bambini. È fondamentale dare al bambino la possibilità di esprimersi liberamente all’interno dello spazio di gioco, imparando a rispettare le semplici regole di utilizzo dei materiali e delle aree pubbliche a sua disposizione. Oltre all’aspetto ludico, pertanto, c’è una forte componente educativa. Per l’organizzazione di questa iniziativa e per l’impegno messo in campo, ringrazio l’assessore alle politiche sociali Cuccaro e i collaboratori tutti dell’ufficio”.

Digeneralmanager

Passione cinema: i film in sala al Duel dal I al 7 maggio

duel okEcco i film in sala al Duel Village di viale Borsellino da domani, giovedì I maggio, a mercoledì 7.

Brick Mansions 19.00 – 20.30 – 22.45

Nut Job – operazione noccioline 16.00 – 17.30

Quando c’era Berlinguer  17.30 – 21.00

Dallas Buyers Club 18.15 – 21.00 (solo martedì 6)

Peter Gabriel – Back to Front 20.30 (solo 5 – 6 e 7 maggio)

La grande bellezza 20.30

Un fidanzato per mia moglie 16.00 – 17.30 – 21.15 – 22.45

Violetta Backstage Pass 16.00 – 17.30 – 19.00 – 20.30

La sedia della felicità 16.00 – 19.30

The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro (2D) 16.00-18.15-20.30-22.45

The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro (3D) 19.00 – 22.00

Gigolò per caso  17.30 – 19.00 – 22.45

Song’ e Napule  22.00

Mr Peabody e Sherman 16.00

Oggi, 30 aprile, sarà l’ultimo giorno di programmazione per:

Francesco da Buenos Aires – la rivoluzione dell’uguaglianza 18.00 – 19.15 – 21.15

Noah (in 2D) 22.30

Transcendence  22.45

Rio 2 – Missione Amazzonia (2D)  16.00 – 17.30

Dall’8 maggio saranno in sala:

L’amministratore (in sala il produttore e il protagonista del film)

The English Teacher

Lovelace

La stirpe del male

Diario di un maniaco perbene