Teatro comunale di Caserta: venerdì l’intitolazione a Costantino Parravano

Digeneralmanager

Teatro comunale di Caserta: venerdì l’intitolazione a Costantino Parravano

TEATRO COMUNALENato nel 1841, laureato in Farmacia e diplomato al Conservatorio di S. Pietro a Majella, Costantino Parravano per molti anni fu decurione, cioè primo consigliere,  al Comune e presidente della Camera di Commercio di Terra di Lavoro,  che comprendeva anche la provincia di Benevento e il Molise. Ma soprattutto fu grande musicista e compositore. Le sue musiche sono state e tuttora sono eseguite in Europa e anche in Russia e in Australia.  Morì nel 1905 nella casa dove era nato, Via S. Elena, a Caserta. Nonostante la sua fama e le sue rinomate doti, sono ancora pochi i casertani che conoscono Parravano ma soprattutto sono in molti ad ignorare cosa simboleggi questo personaggio per la città, ovvero colui che contribuito alla crescita e all’emancipazione di Caserta e dei casertani anche attraverso l’istituzione del Liceo Giannone. Sarà intitolato a lui, nel corso di una cerimonia in programma venerdì 31 gennaio,alle ore 18,00, il Teatro Comunale di via Mazzini. Con questo evento Caserta onora un suo illustre concittadino e conferisce finalmente un nome al suo storico Teatro, voluto da Francesco I, che lo intitolò alla Regina Isabella, sua consorte. Insieme al sindaco Del Gaudio, che procederà allo scoprimento della nuova iscrizione del teatro, interverranno anche l’assessore alla Cultura Felicita De Negri, che ha proposto e sostenuto l’intitolazione, gli altri assessori e i consiglieri comunali con il presidente Gianfausto Iarrobino. Nel corso della manifestazione, realizzata in collaborazione con l’Associazione Costantino Parravano, si svolgerà l’evento: “Costantino Parravano fra cultura e impegno civile” cui seguirà la consegna del Premio Parravano, prima edizione, al Maestro Roberto De Simone e, a conclusione,  un concerto “Quartetto in re maggiore, due violini, viola e violoncello”.

Info sull'autore

generalmanager administrator